Quando cambiare gli pneumatici?

L'assenza di segni evidenti di consumo non sempre testimonia una salute ideale del tuo pneumatico

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  controllo battistrada gommaNell’utilizzo normale, gli pneumatici si consumano gradualmente; questa usura è caratterizzata principalmente da minori incavi del battistrada (profondità a nuovo: 7 mm ), ma può anche manifestarsi sotto forma di crepe, rigonfiamenti.

Cosa rischio viaggiando con degli pneumatici usurati?

Degli pneumatici consumati hanno un impatto significativo sulla tenuta di strada e sulle distanze di frenata.
Quando lo spessore del battistranda scende al disotto di  1,6 millimetri, lo pneumatico non soddisfa più il suo ruolo sul bagnato, l’acqua non è più correttamente espulsa  e il rischio di aquaplaning aumenta.

Come verificare se i tuoi pneumatici sono usurati?

Prima di qualsiasi controllo, assicurati che il veicolo sia fermo e il motore spento. Gli pneumatici devono essere esaminati regolarmente per constatare l’eventuale presenza di usura anomala e/o di danneggiamenti. Gli indicatori di usura ( situati in più punti alla base degli incavi principali del battistrada ) consentono di rilevare il livello di usura, su entrambi i lati, in maniera semplice . Per aiutarti,  Arati Gomme controlla gratuitamente il livello di usura dei tuoi  pneumatici.
Il codice della strada prescrive che lo spessore minimo degli intagli del battistrada ( profondità scultura ) degli pneumatici per vettura e per trasporto leggero deve risultare di 1,6 mm. Nonostante tale limite, Arati Gomme raccomanda di sostituire gli pneumatici quando la profondità del battistrada raggiunge i 3mm ( 4 nel caso di pneumatici invernali) in quanto le prestazioni su strada bagnata diminuiscono proporzionalmente allo spessore residuo del battistrada stesso.

Le valvole sono particolarmente vulnerabili?

Le valvole garantiscono la tenuta dei tuoi pneumatici . Soggette a forti pressioni causate dalla forza centrifuga, si deteriorano con il passare dei chilometri e possono comportare una lenta perdita di pressione. È pertanto essenziale cambiarle a ogni intervento (usura, foratura).

Chiudi

  Benefici di una corretta manutenzione

Prendersi cura degli pneumatici aumenta la sicurezza di marcia e ne prolunga la durata

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  controllo pressione gommaPer assicurarti che i tuoi  pneumatici siano efficaci , efficienti e durano più a lungo, ecco alcune regole da seguire :

1 – Controllare la pressione ogni mese

Un gonfiaggio corretto degli pneumatici è un fattore essenziale per l’ottimizzazione delle prestazioni, ma soprattutto per la SICUREZZA. Gli pneumatici perdono pressione nel tempo per cause naturali ( circa 0,1 bar ogni mese) causando l’aumento dei consumi di carburante, la diminuizione della tenuta di strada e della durata dello pneumatico stesso. La pressione di gonfiaggio da rispettare imperativamente è quella indicata dal costruttore del veicolo, indicata sul libretto di uso e manutenzione. La pressione va controllata almeno una volta al mese a pneumatici freddi e sempre prima di partire per lunghi viaggi. non dimenticare la ruota di scorta.

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  controllo equilibratura ruota2 – Garantire la corretta equilibratura

Se si verificano notevoli vibrazioni al volante ad una certa velocità del motore, è del tutto possibile che sia interessato il bilanciamento dei vostri pneumatici. Passate subito da Arati Gomme perché i rischi sono alti, sia per la vostra sicurezza e sia per molte altre parti meccaniche. Il controllo del livello di usura del battistrada deve essere effettuato regolarmente, in almeno 3 punti, su entrambi i lati, per rilevare eventuali usure anomale, non osservabili ad occhio nudo.

3 – Controllare lo stato di usura regolarmente

Gli indicatori di usura ( situati in più punti alla base degli incavi principali del battistrada) consentono di rilevare il livello di usura, su entrambi i lati, in maniera semplice. E per aiutarti, Arati Gomme controlla gratuitamente il livello di usura dei tuoi pneumatici. Il codice della strada prescrive che lo spessore minimo degli intagli del battistrada ( profondità scultura ) degli pneumatici per vettura e per trasporto leggero deve risultare di 1,6 mm. Nonostante tale limite, Arati Gomme raccomanda di sostituire gli pneumatici quando la profondità del battistrada raggiunge i 3mm ( 4 nel caso di pneumatici invernali) in quanto le prestazioni su strada bagnata diminuiscono proporzionalmente allo spessore residuo del battistrada stesso.

Da scoprire su aratigomme.it :
Gli pneumatici sono una parte essenziale della vettura. Scopri su aratigomme.it una vasta gamma di pneumatici e di informazioni sulle nostre prestazioni riguardanti il montaggio e il gonfiaggio degli pneumatici, l’equilibratura e la convergenza.

Chiudi

  Come scegliere lo pneumatico

Orientarsi tra le molte marche e le varie tipologie non sempre è facile

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  come scegliere lo pneumatico - etichettaura europeaLe dimensioni degli pneumatici previste dal costruttore della tua vettura sono il criterio più importante da rispettare, quando si sceglie uno pneumatico. Per vedere quali dimensioni si adattano al tuo veicolo, ti raccomandiamo di controllare il libretto di circolazione del tuo veicolo o la banda laterale dello pneumatico per individuare larghezza, altezza, diametro, indice di carico e indice di velocità dei tuoi pneumatici.

L'etichettatura europea degli pneumatici

Dal 1 novembre 2012 è in vigore la nuova etichettatura europea dei pneumatici. Questa è obbligatoria per tutti i pneumatici nuovi fabbricati a partire dal 1 luglio 2012.
Il risparmio effettivo di carburante e la sicurezza sulla strada dipendono strettamente dal comportamento del conducente ed in particolare da 3 fattori:
• una guida ecologica può ridurre sensibilmente il consumo di carburante,
• la pressione di gonfiaggio degli pneumatici dovrebbe essere controllata regolarmente per ottimizzare le prestazioni di aderenza sul bagnato e di efficienza nel consumo di carburante,
• si dovrebbe sempre rigorosamente rispettare la distanza di sicurezza.

A. In cosa consiste?

Essa permette al consumatore di avere informazioni trasparenti sul consumo di carburante, le caratteristiche di sicurezza su fondo umido e l'inquinamento acustico del pneumatico in vendita.

B. Come leggere queste informazioni?

1. Risparmio di carburante ed emissioni di CO²:

indica il livello di resistenza del battistrada al rotolamento, la scala di valutazione varia da A (il meno dispendioso) a G (il più dispendioso).
In un anno, il risparmio di carburante ottenuto con gli pneumatici migliori rispetto a quelli di peggior qualità è di circa 90 litri. Sull'intera durata dello pneumatico, il risparmio di carburante arriva a circa cinque pieni (240 litri con un consumo medio di 7 litri/100 km e un chilometraggio annuo stimato in 15.000 km per una durata dello pneumatico di 40.000 km).
D è il valore di base ai fini della valutazione.

2. Aderenza su fondo bagnato:

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  etichettatura europea pneumatico - spazi di frenataindica le prestazioni di frenata su fondo bagnato, la scala di valutazione varia da A (la distanza di frenata più corta) a G (la distanza di frenata più lunga).
Questo criterio viene calcolato in base alla capacità del pneumatico di arrestare il veicolo che circola ad una velocità di 80km/h.
La differenza tra una fascia e l'altra corrisponde alla lunghezza di una a due automobili (ovvero da 3 a 6 metri circa). Le distanze di frenata aumentano vistosamente per i pneumatici con una lettera di valutazione elevata.
A partire dal 01/11/2014 i pneumatici con indici F e G non sono più in vendita all'interno dell'UE.

3. Rumore del rotolamento esterno:

indica il rumore del rotolamento misurato all'esterno del veicolo. Tale valutazione viene espressa con due valori.
• Onde: da 1 a 3 tacche piene.
• Il livello sonoro corrisponde a tali onde.

Attualmente la norma europea autorizza 3 tacche piene, base sulla quale è stato effettuato il calcolo. A partire dal 2016, la norma autorizzerà 2 tacche piene (ovvero circa 3 decibel (dB) al di sotto del valore attuale).
Aspettative di tale valutazione:
• continuare a migliorare il livello tecnico di fabbricazione dei pneumatici, ottenendo così prodotti di una qualità sempre migliore.
• accompagnare il consumatore nella scelta e nell'acquisto di un pneumatico.

Chiudi

  I 3 pilastri della sicurezza al volante

Pneumatici, Ammortizzatori e Freni: il "triangolo di sicurezza"

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  controllo pneumatici ammortizzatori e freniLo pneumatico non può garantire la sicurezza di guida da solo. Occorre considerare anche gli ammortizzatori ed i freni. Questi lavorano in modo complementare: l’insieme degli elementi citati è definito il “triangolo di sicurezza” .

Se uno solo di questi elementi viene a mancare, gli altri due non soddisfano adeguatamente il loro ruolo e la guida diventa rischiosa per te e per i tuoi passeggeri .

Pneumatici in cattivo stato

Lo pneumatico è l’unico elemento di contatto tra il veicolo e la strada, per questo motivo, la sua manutenzione è indispensabile. Se gli pneumatici sono in cattivo stato aumenta il rischio di mancanza di tenuta di strada (aquaplaning), soprattutto in condizioni di asfalto bagnato e lo spazio di frenata aumenta considerevolmente.

Frenata difettosa

Rischio di slittare (differenza frenante tra le ruote) e distanza di frenata prolungata.

Ammortizzatori in cattivo stato

Perdita di aderenza, tenuta di strada degradata e distanza di frenatura allungata.

Come interagiscono questi tre elementi?

L’ipotesi di una brusca frenata di fronte ad un ostacolo imprevisto delinea i ruoli complementari di pneumatici, degli ammortizzatori e dell’impianto frenante.

Fase 1: L’impianto frenante ( dischi, pastiglie, tamburi) entra in azione e ferma rapidamente le ruote.

Fase 2: Le ruote vengono fermate ma l’energia del veicolo continua a trascinarlo in avanti . L’ammortizzatore entra pienamente in gioco assorbendo parte di questa energia e garantendo che gli pneumatici restino in costante contatto con il suolo.

Fase 3: Lo pneumatico, incollato alla strada, grazie all’ammortizzatore, utilizza la tecnicità della sua gomma e della sua autonomia al fine di assorbire l’energia restante e fermare completamente il veicolo .

Chiudi

  Clima: perchè curarne la manutenzione

Un ambiente salubre e sotto controllo giova alla sicurezza in auto

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  controllo ricarica e pulizia climatizzatoreLa climatizzazione di un veicolo necessita una manutenzione regolare anche se essa sembra funzionare normalmente.
Il sistema di climatizzazione di un’ automobile necessita di tubi morbidi per supportare le vibrazioni del motore e della ruota. Questo fa sì che la climatizzazione fluirà naturalmente nel tempo.

Per mantenere il comfort nell’auto

Un sistema di climatizzazione difettosa può provocare parecchi fastidi nell’abitacolo:
• La temperatura non si abbassa: il problema può venire dal livello del fluido refrigerante, dalla bombola filtrante, dal filtro abitacolo o da una sicurezza inserita. E’ necessaria una diagnosi.
• La ventilazione dell’abitacolo è bassa : segno che l’aria non passa correttamente, il filtro abitacolo deve essere certamente sostituito.
• L’aria diffusa ha un cattivo odore : il circuito è senza dubbio infestato da batteri, polveri, funghi… Si deve quindi applicare un trattamento “anti-batteri”.
• L’appannamento si forma sui vetri : la climatizzazione non libera correttamente l’aria dalla sua umidità, segno che il freddo non è più sufficiente. Manca certamente fluido refrigerante nel circuito. Anche in quel caso, è necessaria una diagnosi.

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  sanificazione abitacoloPer la tua salute

I condotti del circuito d’aria sono situati in un luogo chiuso, caldo e umido : un ambiente propizio alla proliferazione dei batteri e funghi, vettori di cattivi odori e di infezioni.
Un filtro abitacolo e dei condotti d’aria mal gestiti sono dunque nefasti per la salute.
E’ per questo che si raccomanda di realizzare un trattamento anti-batteri ogni anno e di sostituire il filtro abitacolo ogni 20 000 km o ogni anno.

Per la tua sicurezza

E’ dimostrato: una temperatura gradevole nell’abitacolo limita i rischi di sonnolenza al volante.
In inverno, la climatizzazione serve ad evitare l’appannamento e ad avere una buona visibilità. Una climatizzazione mal curata impiega più tempo a disappannare i vetri.

Per ridurre il consumo di carburante e  l’impatto sull’ambiente

Un impianto di climatizzazione mal sottoposto a manutenzione impiegherà più tempo a creare freddo nell’abitacolo, ciò provoca un consumo maggiore di carburante. E’ necessaria una manutenzione regolare. Inoltre, il sistema di climatizzazione invecchiando, può perdere la sua tenuta. Esso lascia quindi  fuoriuscire il liquido refrigerante, che può essere nocivo per l’ambiente.

Come riconoscere se il vostro climatizzatore funziona bene

Solo le climatizzazioni automatiche sono dotate di una modalità di auto-diagnosi. Se la tua è manuale (semplice pulsante rotante) o semi automatico (senza azionamento elettronico), nessun dispositivo di allarme ti avverte di un malfunzionamento. Alcuni segnali devono allarmarvi sullo stato della climatizzazione:
• Se la temperatura non si abbassa : il problema può venire dal livello del fluido refrigerante, dalla bombola filtrante, dal filtro abitacolo o da una sicurezza inserita. E’ necessaria una diagnosi.
• Se la ventilazione dell’abitacolo è bassa : segno che l’aria non passa correttamente, il filtro abitacolo deve essere certamente sostituito
• Se l’aria diffusa ha un “cattivo” odore : il circuito è senza dubbio infestato da batteri. polveri, funghi… Si deve quindi applicare un trattamento “anti-batteri”.
• Se l’appannamento si forma sui vetri : la climatizzazione non libera correttamente l’aria dalla sua umidità, segno che il freddo non è più sufficiente. Manca certamente fluido refrigerante nel circuito. Anche in quel caso, è necessaria una diagnosi.

Arati Gomme ti consiglia di realizzare una diagnosi della climatizzazione una volta l’anno, per verificare il suo corretto funzionamento.

Chiudi

  Cura la geometria del veicolo

Il corretto appoggio delle ruote a terra è importante!

Fai controllare e regolare la geometria del tuo veicolo una volta all'anno. L'intervento di controllo e di regolazione della geometria consiste nell'adattare gli angoli delle ruote per rimetterle perpendicolari a terra e parallele tra loro, in base all'analisi dello stato d'usura dei pneumatici.

Presta attenzione ai segnali d'allarme

I segnali che indicano la necessità di controllare la geometria dei treni di gomme sul veicolo sono diversi:
• Usura rapida e irregolare dei pneumatici
• Tenuta di strada del veicolo instabile
• Vettura che vira a destra o a sinistra
• Volante che non sembra più "dritto"

Perchè occorre controllare la geometria del veicolo?

Per la tua sicurezza:
• Garantire un comportamento ottimale del veicolo su strada
• Mantenere ottime condizioni di frenata
Per risparmiare:
• Evitare la sostituzione prematura degli organi meccanici e dei pneumatici

Approfitta del servizio Arati Gomme

I nostri tecnici sono appositamente formati per effettuare tutte le regolazione necessarie - angoli di convergenza, angolo di campanatura, angolo di inclinazione delle ruote - usando apparecchiature adeguate. Effettueranno un check-up visivo o eventualmente elettronico della geometria del veicolo, effettuando se necessaria la regolazione opportuna.
Richiedi un preventivo online!

Il consiglio degli esperti

I nostri esperti consigliano di far controllare la geometria del veicolo dopo un forte scossone (marciapiede, buca) e almeno una volta all'anno, oppure ad ogni sostituzione dei pneumatici. Quando effettui la convergenza, è opportuno controllare anche l’equilibratura delle ruote.

Chiudi

  Gonfiaggio ad azoto

Viaggia con maggiore tranquillità!

Gonfiare le gomme ad azoto è utile per preservare le qualità dinamiche del pneumatico ed evitare le perdite di pressione, grazie alle caratteristiche di maggior stabilità di questo gas rispetto all’aria. L’azoto infatti è un gas inerte che resiste meglio alle sollecitazioni termiche, riduce i rischi di riscaldamento del pneumatico e rende meno frequenti i casi di sottogonfiaggio.

Presta attenzione ai segnali d'allarme

Controlla la pressione se riscontri che:
• Il tuo pneumatico è sgonfio
• Le distanze di arresto si allungano
• La guida non è abbastanza precisa

Perchè gonfiare i pneumatici ad azoto?

• Maggiore sicurezza
• Riduzione dei rischi di scoppio
• Maggiore tenuta di strada e migliore comfort di guida
• Frenata più efficace
• Maggior risparmio
• Controllo del consumo di carburante: le gomme gonfiate alla giusta pressione ottimizzano la resistenza al rotolamento
• Aumento della durata dei pneumatici: grazie all'azoto, la pressione è stabilizzata e l'usura del battistrada più regolare
• Per preservare l'ambiente
• Riduzione del consumo di carburante e, di conseguenza, delle emissioni di inquinanti e di CO2
• Riduzione dei rifiuti da smaltire a fine vita

Approfitta del servizio Arati Gomme

I nostri esperti utilizzano attrezzature specifiche per gonfiare i pneumatici ad azoto. Regoliamo gratuitamente la pressione e controlliamo visivamente lo stato dei copertoni. Scopri i nostri vantaggiosi prezzi richiedendo un preventivo gratuito online e prendendo un appuntamento in officina quando ti è più comodo.

Il consiglio degli esperti

Anche se la pressione delle gomme diminuisce più lentamente con il gonfiaggio all'azoto, non dimenticare di controllare regolarmente la pressione di gonfiaggio.
Per la tua sicurezza, ricordati di far controllare regolarmente anche i freni e gli ammortizzatori.

Chiudi

  Montaggio pneumatici

Un lavoro da professionisti

arati gomme pneumatici gommista a galliate:  montaggio professionale degli pneumaticiSolo tecnici qualificati come quelli di Arati Gomme possono effettuare montaggio, gonfiaggio ed equilibratura dei pneumatici, servendosi di attrezzature professionali. Periodicamente, ogni volta che l’usura delle gomme compromette l’aderenza alla strada della tua vettura, è necessario sostituire i pneumatici.

Presta attenzione ai segnali d'allarme

Alcuni segnali indicano che occorre effettuare una rapida sostituzione dei pneumatici:
• Profondità residua del battistrada inferiore a 1,6 mm (è il profilo minimo legale, ma noi consigliamo di sostituire le gomme a partire dai 3 mm)
• Deformazioni: tagli, ernie, rigonfiamenti
• Difficoltà di guida (vibrazioni, deviazioni)
• Allungamento delle distanze di arresto del veicolo

Perchè affidarci la sostituzione dei tuoi pneumatici?

Per la tua sicurezza:
• Gonfiaggio delle gomme alla giusta pressione per garantire una perfetta tenuta di strada e per ridurre il rischio di scoppio
• Montaggio dei pneumatici nuovi dietro per garantire una migliore aderenza
• Sostituzione della valvola a ogni montaggio per garantire la tenuta dei pneumatici
Per il tuo comfort:
• Un'adeguata equilibratura serve per eliminare le vibrazioni
• Una pressione eccessiva delle gomme può compromettere il comfort di guida
Per risparmiare:
• Una pressione dei pneumatici troppo bassa aumenta la resistenza al rotolamento e quindi il consumo di carburante
• L'equilibratura permette di allungare la durata delle gomme

Approfitta del servizio Arati Gomme

Durante il montaggio dei pneumatici, i nostri esperti effettuano sistematicamente un controllo visivo della geometria, l'equilibratura elettronica della ruota, la sostituzione della valvola, il gonfiaggio alla giusta pressione, ecc. Prendi appuntamento o richiedi un preventivo gratuito online: i nostri esperti controlleranno e, all'occorrenza, sostituiranno i tuoi pneumatici. Potranno anche proporti servizi aggiuntivi per migliorare le prestazioni del tuo veicolo, come il gonfiaggio dei pneumatici all'azoto.

Il consiglio degli esperti

Per garantire il mantenimento della traiettoria del tuo veicolo, monta dietro le gomme nuove.
Per la tua sicurezza, ricordati di far controllare regolarmente anche i freni e gli ammortizzatori.

Chiudi

  Custodia pneumatici

Conserva le gomme in perfette condizioni

Affida a Arati Gomme la custodia dei tuoi pneumatici! Il nostro servizio di deposito ti permette di stoccare i pneumatici estivi o invernali in condizioni di sicurezza ottimali, evitando di danneggiarli o deformarli. Li ritroverai in perfette condizioni al momento di utilizzarli di nuovo.

Pneumatici per ogni stagione

Le gomme non adatte alla stagione sono meno efficienti: le distanze di arresto si allungano e la tenuta di strada è minore. Per una sicurezza ottimale, è importante montare i pneumatici giusti al momento giusto:
• sopra i 7°C, monta gomme estive
• sotto i 7°C, monta gomme invernali

Perchè affidarci lo stoccaggio dei tuoi pneumatici?

Per proteggerli dall'usura prematura
• Evitare la comparsa di crepe nella gomma
• Evitare la deformazione delle gomme

Per la tua serenità
• Evitare ogni manipolazione e sforzo legato al trasporto
• Evitare di accatastare i pneumatici in casa, se non si dispone di spazio sufficiente

Per risparmiare
•  Prolungare la durata delle gomme

Approfitta del servizio Arati Gomme

Al momento della sostituzione dei pneumatici (turismo, 4x4, trasporto leggero), i nostri tecnici ti propongono una soluzione di deposito per conservare le tue gomme auto in condizioni ottimali:
• Identificazione dei pneumatici
• Stoccaggio al riparo dalla luce, in un luogo fresco e asciutto

Con il servizio di Custodia, avrete la garanzia di lasciare le vostre gomme in buone mani.
I nostri tecnici seguiranno tutte le raccomandazioni di stoccaggio del costruttore per garantirvi sempre le migliori performance.
Approfitta del deposito dei tuoi pneumatici presso di noi per richiedere il gonfiaggio ad azoto.

Chiudi

  Equilibratura gomme

Ottimizza la tenuta di strada

La macchina di equilibratura, misurando la distribuzione del peso intorno all’asse di rotazione, permette di equilibrare le ruote al momento del montaggio del pneumatico. Sulla base delle indicazioni di questo sistema viene ottimizzata la tenuta di strada e l’aderenza delle gomme, eliminando scossoni e oscillazioni laterali,  grazie a dei pesi che vengono fissati all’esterno o all’interno della ruota.

Presta attenzione ai segnali d'allarme

Un pneumatico subisce numerose sollecitazioni (urto contro un marciapiede, frenata brusca, ecc) che possono contribuire a modificare il comportamento del veicolo e la sensazione di guida. Ecco alcuni indizi ai quali prestare attenzione:
• Usura prematura delle gomme
• Allungamento delle distanze di arresto
• Tenuta di strada imprecisa
• Peggioramento del comfort di guida
• Vibrazioni sul volante o sul sedile del conducente

Perchè far equilibrare le ruote tutti gli anni?

Per la tua sicurezza
• Miglioramento della tenuta di strada
• Migliore aderenza
• Ottimizzazione della frenata
• Salvaguardia degli organi meccanici (cardani, ammortizzatori, ecc.)

Per il tuo comfort
• Riduzione del rumore da rotolamento
• Attenuazione delle vibrazioni
• Migliore sensazione di guida

Per risparmiare
• Consumo di carburante sotto controllo
• Aumento della durata dei pneumatici e dei treni di gomme

Il nostro consiglio

Ricordati di far controllare l'equilibratura delle delle gomme e la geometria del veicolo in caso di urto contro un marciapiede, a ogni cambio di pneumatici o almeno una volta all'anno.
Per la tua sicurezza, ricordati di far controllare regolarmente anche i freni e la pressione dei pneumatici.

Chiudi

  Riparazione pneumatici

Fai riparare i tuoi pneumatici dai professionisti Arati Gomme

Quando è possibile riparare la gomma, scegli di risparmiare i costi della sostituzione dei pneumatici. Affidati a uno specialista!

Presta attenzione ai segnali d'allarme

• Il tuo pneumatico è sgonfio
• La gomma si sgonfia troppo velocemente rispetto alle altre: foratura lenta

Perchè far riparare una gomma?

Per la tua sicurezza
• Mantenere l'equilibro tra i pneumatici
• Garantire il comportamento sicuro del veicolo

Per risparmiare
• Evitarne la sostituzione
• Prolungare la sua durata

Una volta smontato il pneumatico, i nostri esperti determinano l'anomalia e valutano la possibilità di ripararlo. La riparazione di un pneumatico è un'operazione tecnica complessa che comprende un'ispezione e una pulizia approfondita, la preparazione del foro, lo scioglimento della gomma, la posa di un pezzo speciale chiamato "fungo" e infine il test della gomma in pressione. Arati Gomme s'impegna a salvaguardare le tue gomme ogni volta che è possibile.

Chiudi

  Valvole TPMS

Tyre Pressure Monitoring System

L’acronimo TPMS indica il sistema di monitoraggio della pressione dei pneumatici (Tyre Pressure Monitoring System), che avverte il conducente, attraverso un segnale sonoro o l’accensione di una spia sul cruscotto della vettura, nel caso si verifichi l’abbassamento della pressione di una o più gomme sotto il valore consigliato.

Il sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici è obbligatorio?

Dal 01.11.2012: SSPP / TPMS obbligatorio per i veicoli di classe M1 (fino a 3,5 t) e N1 con la nuova omologazione UE

Dal 01.11.2014: SSPP / TPMS obbligatorio per le prime immatricolazioni dei veicoli di classe M1 (fino a 3,5 t) e N1

I veicoli consegnati prima di queste date non sono soggetti a nessun obbligo di riequipaggiamento.

Approfitta del servizio dei nostri esperti

Fai controllare periodicamente il sistema di monitoraggio della pressione dei tuoi pneumatici dai nostri esperti . In questo modo avrai la certezza di rispettare la legge e ti eviterai guasti o malfunzionamenti al sistema.

Chiudi

Scrivici

 Presto il mio consenso alla comunicazione dei dati personali per le finalità ed ai soggetti indicati nell'informativa.